Odenato 267

Corrector Totius Orientis Septimius Odenatus

Non fu un usurpatore nè mai fu insignito del titolo di augusto ufficialmente, tuttavia bisogna ricordare la sua figura di correggente per tutto l’Oriente perché decisiva in questo periodo.

Discendente di una nobile e ricca famiglia di Palmira (Tadmor in Siria) O., dopo aver cercato l’appoggio persiano, si schierò dalla parte romana. In accordo con Gallieno represse la rivolta di Macriano e Ballista e condusse la controffensiva contro i Persiani tra il 262 e il 267. Nonostante in suo potere fossero Cilicia, Siria, Arabia e Mesopotamia rimase sempre fedele all’impero; fu ucciso in una congiura nel 267.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>