Gordiano III 238 – 244

Roma, 224
Marcus Antonius Gordianus

Uccisi Pupieno e Balbino nel luglio 238, i pretoriani elessero il tredicenne Gordiano III nipote di Gordiano I, mettendo il Senato davanti al fatto compiuto. Il controllo effettivo del potere fu inizialmente esercitato dalla madre poi dal prefetto del pretorio Timesiteo.

Nel 240 si ribellò in Africa il proconsole Sabiniano, la rivolta, che non ebbe mai seguito nelle altre province, fu poi soppressa due anni più tardi .

Nel 242 G.iniziò una grande spedizione contro la Persia e per la prima volta si fece ricorso in qualità di federati a massicci contingenti di Goti. Morto Temisiteo durante la marcia di avvicinamento a Ctesifonte (Salman Pak, Bagdad), il nuovo prefetto Filippo entrò in contrasto con Gordiano che fu assassinato dai soldati esausti nel marzo 244 a Zaitha-Dura Europos (Es Salahiye, Siria).

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>