Gioviano 363 – 364

Singidunum, Belgrado, 331
Flavius Iovianus

GiovianoUfficiale al seguito di Giuliano, fu nominato dai soldati dopo la morte di questo il 27 giugno 363. Costretto dalla grave situazione strategica dell’esercito romano, concluse una svantaggiosa pace con i Persiani cedendo i territori al di là del Tigri ma riuscì così a riportare ad Antiochia il corpo di spedizione. G. era cristiano e quindi abrogò tutti i provvedimenti restrittivi emanati da Giuliano contro la sua religione, un modo per ridare allo Stato romano quella fisionomia cristiana che Giuliano aveva cercato di modificare. Morì improvvisamente per indigestione nel viaggio verso Roma a Dadastana (tra Bitinia e Galazia, Turchia) nel febbraio 364.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>