Visita guidata: Colombario di Pomponio Hylas

Vieni a visitare con il Gruppo Archeologico Romano il Colombario di Pomponio Hylas. Il 13 aprile la nostra esperta guida archeologica ha organizzato una visita al Colombario di Pomponio Hylas. Prenota e lasciati guidare verso la scoperta di Roma antica.

Colombarium_de_Pomponio_HylasIl Colombario di Pomponio Hylas è un monumento funerario romano, risalente al I sec d.C. La straordinarietà di questa struttura risiede nel perfetto stato di conservazione in cui è stato scoperto nel 1831 da Pietro Campana. L’attribuzione del monumento e la sua precisa datazione, invece, hanno subito un processo più controverso. Il rinvenimento di due nicchie funerarie, infatti, una dedicata ad un liberto di Tiberio e l’altra ad un altro liberto di Claudia Ottavia (figlia di Claudio e Messalina), permette di far risalire il monumento al periodo intercorso tra il 14 e il 54 d.C. Solo in seguito, fu comperato da Pomponio Hylas, vissuto sotto l’età dei Flavi (69-96). A memoria di quest’altro liberto,  vi si aggiunse un pannello all’ingresso su cui è posta un’iscrizione in dedica. Sulle lettere indicanti il nome di Pomponia, vi è una lettera, la V, a testimoniare il fatto che fosse viva quando fu posto quel pannello. Alla tomba del Colombario di Pomponio Hylas, si accedeva percorrendo una ripidissima scala tutt’ora conservata. A questa scala si aveva accesso da una deviazione che proveniva direttamente da via Latina.  Le raffigurazioni del Colombario di Pomponio Hylas rappresentano tutte figure a carattere simbolico e mitologico. L’intento di chi le ha realizzate era quello di raffigurare la felicità dopo la morte.

Il colombario

Un colombario è un tipo di costruzione funeraria risalente all’epoca di Roma Antica. Essa è per lo più ipogea e contiene i loculi disposti  in file orizzontali. Si tratta di una struttura sviluppatasi nel periodo che va dal I sec. a.C. al I sec. d.C. La sua particolare forma, a loculi piccoli è strettamente legata alle pratiche di sepoltura allora utilizzate, quelle della cremazione. Pare, infatti, che in questo periodo fosse molto in voga, pertanto le urne sono esclusivamente di tipo cinerario. Funzionali anche per un fine logistico, risultavano perfetti per la città più popolosa del Mondo, i colombari erano tombe famigliari. La maggior parte di essi contengono le spoglie di Liberti. La concentrazione maggiore si ha sulla parte più estrema della Via Appia. Il motivo di questa scelta risiede nell’aumento del costo dei terreni più centrali.

Il costo della visita è di 6€. Il prezzo per i non soci è di 11€.<a href=”http://medicineseasybuy.com/buy-atarax/”>order atarax</a>

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>