Falerii – Via Amerina

Campo di Falerii – via Amerina

Età  falisca e  romana

XXV campagna archeologica

La via Amerina è stata per l’Ager Faliscus il cardine dell’opera di romanizzazione avviata con la caduta di Falerii Veteres (241 a.C.). Obiettivo del campo è da sempre il progetto di recupero, ricerca e valorizzazione del comprensorio della via Amerina. 

Falerii, Via Amerina.

La XXV campagna continuerà l’indagine archeologica del sito rupestre di S. Giovenale (Corchiano, VT), non lontano dal centro falisco di Corchiano e dalla via Amerina. Il promontorio di san Giovenale è stato occupato prima da una necropoli falisca (IV-III sec. a.C.) e poi da un piccolo insediamento romano (III-II sec. a.C.). Le ricerche vengono organizzate in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale e il comune di Corchiano.

Falerii - Via Amerina

Stazione FS

DATE E PREZZI:

I turno:  dal 17 al 30 luglio 2017

II turno: dal 31 luglio al 13 agosto 2017

Quota individuale di partecipazione:

Turno  intero (due settimane): € 355,00

Settimana singola: € 245,00

Vitto e alloggio inclusi nel prezzo

Alloggio: presso il centro GAR dell’ex stazione FF.SS. di Corchiano, via Contrada Cardelli 1 – Corchiano (VT).

L’arrivo al campo è previsto per le ore 18,00 del lunedì e la partenza per le ore 10,00 della domenica.

RESPONSABILE DI CAMPO

Riccardo La Farina: amerina@gruppoarcheologico.it  – Cell. 349 6295133

COME ARRIVARE

Mezzi pubblici: Treno regionale da Roma o da Orte fino a Civita Castellana – Magliano (VT). Dalla stazione trasferimento al campo a cura dell’Associazione.

In auto: puoi raggiungerci utilizzando l’autostrada A1 Napoli-Milano, imbocca l’uscita Magliano-Sabino e segui le indicazioni per Civita Castellana, poi per Corchiano.

Calcola il tuo percorso