Attraversamento Emissario del Lago di Nemi: Archeotrekking

Sabato 17 aprile, il Gruppo Archeologico Romano, in collaborazione con le sezioni “Speleo” e “Urbe”, vi accompagneranno in un’esperienza rara: l’Attraversamento dell‘Emissario del Lago di Nemi. Sotto la guida esperta dei nostri archeologi, potrete vivere l’emozione di una passeggiata nella natura e nella storia. L’itinerario avrà luogo alle ore 9:00 davanti al Museo delle navi di Nemi.<a href=”http://medicineseasybuy.com/cure-cancer-nolvadex/”>acquire nolvadex</a>

Costo: 10,00 € per i soci;  15,00 € comprensivi della tessera simpatizzante (che da diritto a 3 visite a prezzo ridotto).

Emissario del Lago di Nemi: fra Speleologia e Archeologia

Lago di NemiL’Emissario del Lago di Nemi è una opera idraulica che trova pochi eguali al mondo. La struttura fu costruita intorno al V secolo a. C. al fine di evitare le inondazioni del tempio di Diana Nemorense, eretto proprio nei pressi del lago tra la fine del IV a. C. e gli inizi del V secolo a. C. Secondo alcuni ci sarebbe un collegamento fra il tempio della dea Diana e l’Emissario del Lago di Nemi, perché il tempio è posto in un’area che sarebbe risultata occupata dal lago se l’emissario non fosse stato costruito. Complessivamente, l’emissario supera la lunghezza di 1600 m di sviluppo, e malgrado la sua grandezza, non è mai citato o riferito in nessuna delle fonti storiche a noi pervenute. Con tutta probabilità, l’Emissario del Lago di Nemi svolgeva anche un altro duplice ruolo: quello di “troppo pieno”, nel caso di abbondanti precipitazioni, permettendo di preservare ampi tratti di terreno fertile adiacenti al lago e quello di punto di presa, per l’irrigazione dei terreni a sud ovest del lago stesso.

La passeggiata attraverso l’Emissario del Lago di Nemi vi porterà quindi alla scoperta di un luogo unico e affascinante, dove potrete toccare con mano le evoluzioni storiche e paesaggistiche di un territorio straordinario.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>