Decimus Clodius Septimius Albinus

Dopo una brillante carriera militare arrivò al governo della Britannia e qui fu eletto dai soldati alla morte di Pertinace nell’aprile 193. Inizialmente si accordò con Settimio Severo che, desideroso di avere libertà di movimento per risolvere i problemi alle frontiere orientali, lo nominò Cesare. Quando Settimio Severo eliminò Pescennio Nigro si rivolse allora contro Clodio Albino, che passò alla ribellione aperta ma dopo alterne vicende fu battuto a Lugdunum (Lione) dove si uccise il 17 febbraio 197.