Procopio u. 365 – 366 e Firmo u. 372 – 374

Procopio Corico in Cilicia, Turchia, 325
Procopius

Alto ufficiale nella spedizione persiana di Giuliano, si fece proclamare imperatore a Costantinopoli nel 365 in opposizione a Valente riuscendo a mantenere il potere in Bitinia e Ellesponto. Fu poi tradito dai suoi ufficiali, consegnato a Valente e ucciso in Frigia nel 366.

 

Firmus

Quando il padre di F., il notabile Nubel, morì nel 371 scoppiò tra i figli una lotta per l’eredità. F. uccise uno dei suoi fratelli e poi si ribellò ai romani, ma un altro fratello, Gildone, si schierò con l’Impero e la rivolta di F. fu stroncata nel sangue l’anno successivo. F. fu poi ucciso nel 398 dall’altro fratello ed ex alleato Mascezel inviatogli contro dal generalissimo Stilicone.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>