Massimino Daia 309 – 313

Galerius Valerius Maximinus Daia

Massimino DaiaNipote di Galerio, fu nominato cesare in Oriente dopo l’abdicazione di Diocleziano e Massimiano il 1 maggio 305. Nel 309 si fece nominare augusto dall’esercito per ribadire che il potere elettivo era dei militari. Quando nel 311 furono emanati gli editti di tolleranza a favore del cristianesimo, M.D. inasprì la sua persecuzione cercando di riorganizzare l’ormai esausto paganesimo. Alla morte di Galerio nel maggio 311, M.D. si scontrò con Licinio per il controllo delle province balcaniche ma fu vinto ad Adrianopoli (Edirne in Turchia) e respinto in Asia. Infine mentre si preparava ad una nuova campagna contro Licinio morì improvvisamente a Tarso (in Turchia) nella fine estate 313.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>