Sandro Botticelli, Bellezza e Mistero

 

Lezione

Di Sandro Botticelli ancora oggi ammiriamo “Nascita di Venere” e “La Primavera”. Sappiamo che in quelle celebri figure femminili il pittore aveva ritratto lo splendido volto di Simonetta Vespucci. Eppure il pieno significato di quei dipinti appare inafferrabile.

Botticelli ebbe grande successo finché era in vita Lorenzo il Magnifico. Alla morte di questi, cominciò ad adottare uno stile meno aggraziato e più spigoloso, volgendo il proprio sguardo alla pittura medioevale: e nella “Natività”, oggi conservata a Londra, dipinse un’opera in cui intenzionalmente non vi era più rappresentata la corretta prospettiva ch’egli invece ben conosceva.

Di Botticelli dunque ammireremo le opere più celebri – come la “Madonna del Magnificat” e l’”Annunciazione” – in cui si concentra lo spirito colto e raffinato della Firenze del Quattrocento; ma ci interesseremo anche all’aspetto più riflessivo dell’artista, quello in cui egli infuse nelle sue opere un carattere più intimo e segreto, come nella “Pietà”, oggi conservata a Monaco di Baviera.

Prenotazione obbligatoria

Venerdì 5 febbraio 2021, ore 17:00 – 19:00

Relatore: Dott. Luigi Senise

Costo: € 15,00

Chiusura iscrizioni: 3 febbraio

La lezione potrà essere seguita solo tramite collegamento Skype.

Per partecipare segui queste istruzioni:

1 – Contatta la segreteria scrivendo una mail all’indirizzo di posta info@gruppoarcheologico.it specificando la lezione scelta.
2 – Modalità di pagamento on line – Effettua il bonifico entro due giorni lavorativi dall’inizio della lezione ed invia in contemporanea la ricevuta di pagamento alla segreteria.
3 – Scarica Skype e clicca sul link che verrà fornito dalla segreteria.

 

Luogo Incontro: - Roma - Ore: 17:00

Aggiungi al Calenderio Google Aggiungi al calendario Apple

Leave a Reply

Theme by Anders Norén