Il cibo degli dei: Archeozoologia dei luoghi di culto

La lezione è rinviata a data da destinarsi

Lezione

Il sacrificio era il momento fondamentale del rito religioso e consisteva nell’uccisione di un animale che veniva offerto alla divinità: una parte della vittima era consumata dagli uomini che ne mangiavano le carni, un’altra veniva donata alla divinità. In questo modo si suggellava il legame di solidarietà reciproca tra i membri della comunità e tra la comunità umana e quella divina.
In questa lezione verrà sottolineata l’importanza dello studio dei resti faunistici provenienti da scavi archeologici per la comprensione dei riti e sacrifici nel mondo antico. Le questioni che vengono poste hanno una valenza fondamentale. Quali nuove informazioni i resti animali possono offrirci e come interagiscono con le altre fonti documentarie sui rituali nell’antichità? Fino a che punto i resti animali documentano una realtà differente da quella documentata da altre fonti? Ci sono rituali che possono essere rivelati soltanto dai resti animali? Queste tematiche verranno quindi affrontate da prospettive geografiche e cronologiche differenti.

Prenotazione obbligatoria

Mercoledì 4 novembre 2020, ore 17:00 – 19:00

Relatore: Dott. Jacopo De Grossi Mazzorin

Costo: € 15,00

Chiusura iscrizioni: 2 novembre

La lezione potrà essere seguita solo tramite collegamento Skype.

Per partecipare segui queste istruzioni:

1 – Contatta la segreteria scrivendo una mail all’indirizzo di posta info@gruppoarcheologico.it specificando la lezione scelta.
2 – Modalità di pagamento on line – Effettua il bonifico entro due giorni lavorativi dall’inizio della lezione ed invia in contemporanea la ricevuta di pagamento alla segreteria.
3 – Scarica Skype e clicca sul link che verrà fornito dalla segreteria.

 

Luogo Incontro: - Roma - Ore: 17:00

Aggiungi al Calenderio Google Aggiungi al calendario Apple

Leave a Reply

Theme by Anders Norén