Illirico, ca. 250
Flavius Julius Valerius Constantinus

Costanzo CloroDetto Cloro (verde) per il pallore del volto, fu un abile generale tanto da essere nominato cesare di Massimiano nel 293. Dalla sua sede di Treviri (Trier in Germania) combattè con successo contro i due usurpatori britannici, Carausio e Alletto, poi contro i barbari sul Reno e in Scozia. Divenne augusto nel maggio 305 dopo l’abdicazione di Diocleziano e morì il 23 luglio 306 a Eburacum (York) mentre era impegnato contro i Pitti.